Prima dell’amore c’è l’attrazione : tre studi rivelano tre caratteristiche essenziali per essere attraenti. Ve li racconto qui..

Come si può fare colpo sulla persona che ci piace? Esistono le famose regole dell’attrazione? Quali sono le caratteristiche che sicuramente sono gradite tanto da farci raggiungere l’obiettivo? Tre studi ci vengono incontro e ci danno finalmente tre risposte valide:

AVERE SENSO DELL’UMORISMO

Uno studio americano del 2009 ha rivelato che tra le prime cinque qualità che si cercano nella persona dei sogni c’è : “deve saper farmi ridere”. Che vi piaccia o no, non si tratta quindi di una frase fatta ma di una vera e propria condizione essenziale per risultare gradevoli e suscitare interesse. Fate pratica e via libera alla simpatia.

 

DORMIRE LE ORE GIUSTE

Il  British Medical Journal, la rivista medica più autorevole del Regno Unito, ha fatto un’ interessante ricerca chiedendo ai partecipanti di esaminare due gruppi di foto di persone: un gruppo era costituito da foto di soggetti  che avevano dormito otto ore la sera prima, l’altro era costituito da foto di persone che non avevano invece dormito.

Ovviamente il gradimento è stato riscosso dal primo gruppo e non dal secondo.

Il risultato pare scontato ma deve farci riflettere : chi non dorme non ha un aspetto particolarmente attraente, sembra meno sano e più triste. Quindi, ai tanti benefici del riposare le giuste ore a notte (che trovate qui) , si aggiunge anche quello che riguarda una maggiore attrazione.

AVERE SPIRITO D’INIZIATIVA

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista americana Evolution and Human Behavior le persone che, pur essendo attraenti fisicamente,rivelano un carattere indolente e pigro appaiono immediatamente meno interessanti di soggetti fisicamente meno dotati ma dall’indole più brillante.

Sarà per questo che io ho sempre dato poca (se non zero!) importanza all’aspetto estetico dei fidanzati sin da quando ero al liceo?!

Se ci pensate è proprio lo spirito d’iniziativa, la fantasia e la creatività che colpiscono di una persona. Una bellissima donna pigra e sciatta perderà il 50% del suo appeal, idem un bell’uomo palestrato ma indolente.

Ho trovato questi tre spunti molto interessanti, e voi cosa ne pensate? L’ultima cosa che vorrei sottolineare è che prima di piacere agli altri dobbiamo piacere a noi stessi..e amarci per quello che siamo..ve lo racconto meglio qui.

 

Ed ecco il mio outfit di San Valentino

Francesca Leto San Valentino (5)

 

Fr ancesca Leto San Valentino

 

Francesca Leto San Valentino (4)

 

Francesca Leto San Valentino

 

Francesca Leto San Valentino (1)

 

Il mio vestitino rosso e il giubbino in pelle con serpente corallo ricamato sulla schiena sono di Mauro Menichetti Milano

Foto Rossana Bruni