CROSTATA ALLE FRAGOLE BUONISSIMA E SUPER FACILE

Avete voglia di un dolce buonissimo a base di frutta? Ecco la ricetta per la mia stra-favolosa crostata con crema e fragole fresche: un guscio di frolla sottile e fragrante che accoglie uno strato di crema pasticcera soffice e fragole profumate..

 

L’ho preparata per il compleanno di Pietro, lui adora le fragole e devo ammettere che avevo un po’ di ansia da prestazione perché volevo che la crostata fosse buonissima ma anche perfetta esteticamente .. Alla fine sono rimasta stupita di quanto poco ci abbia messo e di quanto favoloso sia stato il risultato!

Voi sapete che amo sperimentare in cucina e devo dire che ho trovato finalmente la ricetta per la frolla perfetta : leggera, friabile e per niente spessa o dura.

PASTA FROLLA

250g di farina 00

140g di burro

100g di zucchero a velo

2 tuorli

1 bacca di vaniglia

1 pizzico di sale fino

Io la preparo col semplicissimo metodo sabbiato : in pratica mettete il burro freddo tagliato a pezzetti assieme alla farina nel frullatore azionando per qualche secondo.

Poi aggiungete lo zucchero, i tuorli, il sale e i semini interni di una bacca di vaniglia. Azionate ancora per qualche secondo a intermittenza facendo amalgamare gli ingredienti, poi trasferite il composto in una grossa ciotola (io faccio così) o sul piano di lavoro e terminate di impastare con le mani.

Fate la vostra “palla” e poi schiacciatela ottenendo una pizzetta : sarà più facile poi stenderla col mattarello.

Avrete notato che uso lo zucchero a velo: questo serve a far sì che la frolla risulti più friabile e uniforme. Se preferite un tocco più ruvido usate quello normale ma in questo caso consiglio vivamente quello a velo.

Visto che la frolla è coperta di crema e poi di fragole, ci serve che sia facile da tagliare e rompere con le forchettine.. altrimenti se risulta troppo dura al primo tentativo di taglio crolleranno tutte le fragole!

Per una crostata alla marmellata perfetto lo zucchero normale.

Mettete in frigo per almeno mezz’ora poi stendete la pasta con l’aiuto del mattarello e foderate la tortiera precedentemente imburrata.

Bucherellate la pasta con una forchetta, coprite con un foglio di carta forno bagnato e strizzato bene e ricoprite di fagioli secchi.

Ora in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.

uova crema pasticciera

CREMA PASTICCERA

Io non amo dolci troppo pesanti che ti “stancano” al primo morso, così preparo una crema pasticcera per niente pesante e poco dolce utilizzando solo 2 tuorli (invece dei 5-6 della crema pasticciera canonica)

70 g zucchero

2 tuorli

½ lt latte a temperatura ambiente

45 g amido di mais

1 bacca di vaniglia

buccia di limone (non trattato)

Il procedimento è super semplice e la crema sarà pronta in 10-15 minuti senza rischio di grumi, visto che utilizziamo l’amido di mais invece della farina.

Mettete i tuorli in un pentolino e unite l’amido di mais mescolando con una frusta. Aggiungete lo zucchero e mescolate, poi sempre mescolando unite qualche cucchiaio del latte a temperatura ambiente .  Man mano che lo aggiungete mescolate continuamente fino ad ottenere una crema, fino a versarlo tutto.

Aggiungete i semi della bacca di vaniglia e la scorza intera del limone poi mettete sul fuoco dolce e mescolate fino a che la crema non addenserà.

Quando è pronta togliete la scorza del limone e lasciate raffreddare.

LE FRAGOLE

Ricordate che le fragole vanno pulite benissimo! Lasciatele a bagno in acqua e bicarbonato per almeno mezz’oretta , senza togliere il picciolo,altrimenti assorbono acqua.

Sciacquatele bene bene sotto l’acqua corrente una per una poi sgocciolatele e mettetele ad asciugare su un canovaccio.

Scoprite qui un altro uso delle fragole!

fragole

ORA DECORIAMO

Una volta che tutto è raffreddato, sia la crema che la frolla.. possiamo iniziare la parte che mi piace di più!!

Io ho diviso le fragole in due, lasciandone una piccolina intera (serve per il centro).

Ho ricoperto la frolla di crema con l’aiuto di una spatola.

Ho disposto le fragole a cerchi : il primo con la polpa rivolta verso l’interno e il secondo verso l’esterno e così via. Da questa immagine potrete capire meglio.

Al centro ho messo la piccola fragola intera.

Mangiare subito! Io preparo tutto prima e poi assemblo all’ ultimo momento…non ne avanzerà nemmeno una briciola : garantito!

Se avete voglia di un altro dolce con le fragole, andate qui per trovare la mia ricetta per un dolce super soffice a base di fragole fresche..