L’acqua è un bene prezioso. Ecco come la sprechiamo maggiormente e come ovviare (con intelligenza) grazie all’ erogatore di InSinkErator…

 

Il 22 Marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. Una giornata che serve a riflettere su quanto l’acqua sia un bene prezioso, indispensabile ed insostituibile.

La vita non sarebbe possibile senza acqua e, più banalmente, anche le nostre più semplici abitudini cambierebbero drasticamente se fosse dato un giro di vite ai consumi.

Pensate al disagio che proviamo quando tolgono l’acqua per dei semplici lavori: lavarsi con l’acqua delle bottiglie o inventare altri stratagemmi ci fa capire come sia indispensabile cercare di non sprecarla per poter beneficiare sempre di questo bene impagabile.

Forse non tutti sanno che la maggior parte dell’acqua viene sprecata proprio nelle nostre case: in bagno e in cucina.

Qualche esempio pratico?

Pensate a quante volte teniamo il rubinetto aperto in attesa di raggiungere la temperatura ideale.

Per esempio quando dobbiamo lavare i piatti, aspettiamo che l’acqua diventi molto calda. Nell’ attesa litri e litri vanno giù dallo scarico, irrimediabilmente sprecati.

Oppure pensate a quando dobbiamo preparare la pasta o il riso: per risparmiare tempo mettiamo sul fuoco l’acqua già tiepida piuttosto che fredda, così il bollore arriverà prima. Anche in questo caso diversi litri di acqua andranno sprecati.

Meno male che sempre più aziende cercano di porre rimedio agli sprechi presentando idee innovative e funzionali: InSinkErator presenta una gamma di erogatori anti-spreco per evitare di buttare acqua per niente.

InSinkErator-eroga

Lo speciale erogatore di InsinkErator permette di raggiungere all’istante una temperatura prossima all’ebollizione, evitando proprio di sprecare acqua in attesa del raggiungimento della temperatura.

In questo modo, basta attese e sprechi o riempimenti eccessivi di pentole o bollitori: cucinare e lavare i piatti si trasforma in un gesto green e sostenibile.

Pensate anche a come diventa facile scottare le verdure in un attimo, preparare una bevanda calda oppure scongelare i cibi in pochi minuti.

InSinkErator-bollente

Altra cosa da segnalare: l’acqua che esce dall’ erogatore è filtrata.

Praticamente perfetta per essere bevuta e usata per le preparazioni alimentari.

InSinkErator-potabile

In questo modo niente più acqua in bottiglia: un notevole risparmio non solo nell’ acquisto ma anche nella produzione di rifiuti in plastica.

Qui vi racconto tutti i vantaggi di avere InSinkErator in cucina, e qui potrete scoprire di più sui nuovi erogatori sostenibili.

InSinkErator-erogatori-acqu