Ho deciso : basta con lo zucchero bianco. Vi porto con me a caccia di alternative…

L’ho sentito dire in tutte le salse..lo zucchero bianco, quello raffinato, va diminuito. Ha poco valore nutritivo ed è uno dei maggiori indiziati a far lievitare l’ago della bilancia! Io non riesco a fare a meno dello zucchero…per esempio il caffè amaro per me è out, anche se vedo la maggior parte delle mie amiche farmi la faccia stranita quando verso la mia intera bustina di zucchero nella tazzina. Così mi sono informata sui dolcificanti naturali…ecco delle alternative che ho intenzione di provare:

Zucchero di canna

Ha un colore marroncino ed un leggero retrogusto di liquirizia, è granuloso ed appiccicoso. Detto così non fa venire l’acquolina in bocca come il suo cugino total white. Pero’ è il primo ad essere estratto dal succo di canna che dopo la raccolta viene solidificato piccole mattonelle , alle quali possono essere aggiunti altri ingredienti come succo di papaia, arancia, manioca, arachidi…non subendo troppi processi di raffinazione. Molto nutriente, anche se un po’ meno dolce.

Sciroppo d’acero

Negli States è gettonatissimo!Si trova ovunque.Anche da noi si trova al supermercato.Si puo’ mettere nel caffè, nello yogurt, in sostituzione dello zucchero per realizzare prodotti da forno.E’ altamente ricco di nutrienti ed è fortemente energizzante. Ha un sacco di vitamine e minerali importanti per la salute e per il funzionamento del metabolismo: per esempio magnesio, potassio e acido folico. Contiene anche sostanze antiossidanti che lo rendono un coadiuvante contro l’invecchiamento cellulare.

Miele

Messo a confronto con il potere dolcificante dello zucchero, quello del miele è doppio nonostante le calorie decisamente inferiori. Ecco perchè è anche un ottimo ingrediente per le diete! Non scegliete solo quello chiaro! I mieli chiari sono validi ma va detto che sono ricchi prevalentemente di fruttosio e glucosio. Quelli scuri invece contengono anche potassio, calcio, sodio, fosforo, magnesio, silicio, ferro…tutti elementi indispensabili!Recenti studi confermano che il miele scuro, brucia i lipidi eccessivi rallentando l’azione del colesterolo “cattivo” LDL. Si puo’ aggiungere a tutto : bevande, cibo…gli chef lo usano spesso anche in cucina!

miele