Nell’ entroterra cilentano ho trovato un vino delizioso e speciale prodotto con una tecnica antica. Signore e signori vi presento il lambiccato …

 

Durante il mio week-end nel Cilento di qualche settimana fa, ho avuto modo di contemplare la bellezza del mare, di assaggiare deliziose mozzarelle, visitare aree archeologiche…ma anche di spingermi nell’entroterra godendo di paesaggi mozzafiato scoprendo luoghi e persone speciali.

Alla scoperta di Castel San Lorenzo e del delizioso lambiccato

Castel San Lorenzo si trova nell’entroterra cilentano. Un piccolo borgo arroccato sulle montagne dove il tempo pare essersi fermato a contemplare le bellezze di un paesaggio dal quale si scorge il mare.

Francesca Leto in Cilento (5)

Quello che colpisce subito di Castel San Lorenzo è la bellezza delle piccole viuzze che si snodano tra le case in pietra con muri spessi e solidi che hanno visto passare parecchie primavere.

La via principale segue un dolce andamento in salita e discesa attraverso la tradizione di un borgo che ha saputo tenere vivo il passato grazie chi ancora abita questi luoghi.

Francesca Leto in Cilento (9)

La vera risorsa di Castel San Lorenzo sono proprio i suoi abitanti: sono loro a raccontare ed insegnare con amore alle nuove generazioni antichi mestieri già dimenticati da molti e a mantenere intatte le tradizioni e i sapori di queste zone.

Francesca Leto in Cilento (8)

Qui si ricamano a mano tessuti per la casa, si lavora con abilità il vimini creando ceste ed oggetti stupendi

Francesca Leto in Cilento (18)

si preparano sculture di candele per onorare i Santi protettori nelle feste patronali…

Francesca Leto in Cilento (13)

Le chiese poi sono dei veri e propri gioielli: manifestano la devozione e il rispetto della comunità verso feste e ricorrenze religiose che uniscono le persone e scandiscono il passare del tempo.

Francesca Leto in Cilento (6)

Nel borgo c’è anche l’interessante Museo dell’arte contadina a testimoniare il passato di Castel San Lorenzo attraverso vecchi utensili e oggetti che raccontano l’ingegno e la fatica dell’arte di vivere quassù.

Francesca Leto in Cilento (12)

La mia visita è stata accompagnata da canti e balli folkloristici tipici di Castel San Lorenzo che hanno aggiunto ritmo ed allegria ad una splendida giornata di sole.

Francesca Leto in Cilento (10)

Alla scoperta di Castel San Lorenzo e del delizioso lambiccato

E’ proprio in questa culla di tradizioni e antichi mestieri che ho trovato una piccola grande realtà aziendale.

Ho avuto la fortuna di conoscere e visitare l’azienda vitivinicola Chiara Morra.

La deliziosa tenuta è adagiata nel parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, tra le montagne e il fiume Calore. Qui si respira l’amore per un mestiere importante e l’impegno nel trattare al meglio ogni giorno il frutto prezioso delle vigne che si snodano rigogliose nella natura incontaminata.

Francesca Leto in Cilento (28)

L’azienda vitivinicola Chiara Morra porta in sé tutti gli antichi valori e la forza di una famiglia

Francesca Leto in Cilento (20)

che ogni giorno lavora con dedizione per produrre una selezione di vini DOC che spazia dal novello al barbera, passando per il passito e l’aglianico IGP. 

Francesca Leto in Cilento (19)

Non solo una piccola realtà dal cuore grande che lavora con passione, ma anche una splendida location per fare belle passeggiate e pic-nic all’aria aperta nell’area attrezzata, immersi tra i profumi delle vigne e della natura che si mostra incontaminata ed accogliente.

Francesca Leto in Cilento (24)

Ho avuto modo di degustare un vino che non avevo mai provato e che viene prodotto soltanto qui: il lambiccato!

Il termine “lambiccato” racconta la procedura unica utilizzata anticamente, rimasta immutata sino ad oggi, per ottenere questo vino delizioso.

Alla scoperta di Castel San Lorenzo e del delizioso lambiccato

Secondo la tradizione Castellese, l’uva fresca viene macinata, fatta fermentare a freddo e poi filtrata attraverso uno speciale alambicco: una sorta di “cappuccio” ottenuto da sacchi di iuta.

Goccia dopo goccia, con lentezza e cura, il nettare viene raccolto ottenendo una preziosa varietà di moscato dolce e vellutato.

La particolarità del Lambiccato è che è un prodotto unico al mondo che si produce solo e soltanto qui, da più di cento anni.

Il Lambiccato mi ha colpita al cuore: la sua piacevole freschezza e le sue note moderatamente dolci mi hanno conquistata…così ho deciso di inserirlo nella lista dei regali di Natale per le persone a cui voglio bene e per gli amici che amano portare in tavola prodotti di prima qualità.

Se volete assaggiarlo e magari regalarlo, potete ordinarlo cliccando qui : farete un figurone e sono certa che il Lambiccato diventerà il vostro vino preferito, proprio come è successo con me!

Francesca Leto in Cilento (21)

Francesca Leto in Cilento (27)

 

Ph Alfonso D’Alessandro

per la mia gita a Castel San Lorenzo ho indossato top Gaudì – gonna Almagores – stivaletti Yves Saint Laurent

grazie infinite a Chiara Morra e alla splendida accoglienza presso la sua tenuta, al sindaco di Castel San Lorenzo, alla pro-loco, alla banda musicale,  alla croce rossa e a tutte le persone che hanno partecipato a rendere la mia giornata meravigliosa