Finalmente è stato scoperto cosa può mandare in tilt il delicato ritmo sonno –veglia dei nostri figli.

Il sonno dei bambini è direttamente proporzionale al riposo dei genitori : più a lungo dormono la notte, più riposati saranno l’indomani anche mamma e papà!

E se un genitore dorme poco..il giorno dopo sarà ancora più dura alzarsi dal letto e ripartire a mille!

Eppure spesso i bambini non dormono, si svegliano, fanno fatica a prendere sonno nonostante abbiano giocato, cantato, corso tutto il giorno. Nonostante le mamme siano distrutte e prive di energie, i piccoli, magari già nei loro pigiamini e nel lettino, ce la fanno ancora a stare svegli e a chiacchierare per due ore!

Ma cos’è che fa la differenza? 

La risposta viene da uno studio medico condotto dai ricercatori del MassGeneral Hospital for Children (MGHfC), l’ospedale pediatrico del Massachussetts, e della Harvard School of Public Health (HSPH), la scuola di medicina dell’Università di Harvard.

Gli studiosi hanno seguito i comportamenti di 1.864 bambini dai 6 mesi fino ai 7 anni compiuti e relativi genitori per ben 8 anni stabilendo che alla base dei disturbi del sonno c’è l’elettrodomestico più amato dai bambini : la TV.

bimbi-guardano-tv

I dati emersi sono molto precisi : più i bambini guardano la Tv meno dormono.

 

Stando allo studio 1 ora in più di TV al giorno ridurrebbe di 7 minuti il sonno quotidiano dei piccoli, con effetti più forti nei maschi che nelle femmine.

La ricerca ha messo in luce anche quanto la durata del riposo diminuisca ulteriormente, cioè di ben 30 minuti, se il bambino ha la TV nella camera da letto.

Che dire? Faceva bene mia mamma : niente TV in camera e solo  mezz’oretta di TV al pomeriggio!

Cosa guardavo? Heidi ovviamente! Il resto del tempo stavo in giardino a giocare ore ed ore con mio fratello Andrea e alla sera leggevamo i nostri librini prima di andare a nanna. .