Parliamo di smalto semipermanente: sfatiamo leggende e facciamo chiarezza.

Perché scegliere uno smaltosemipermanente? Quanto dura? Fa male alle unghie?

Oggi ne ho parlato con la mia skin&beauty specialist Cristina Micci, che mi ha svelato tutte le risposte e molto di più! Continuate a leggere…

Per unghie perfette esistono tre regole fondamentali:

uno : non mangiare le unghie (delle mani, ovvio!)

due : affidarsi ad un centro estetico esperto.

tre : smalto semipermanente.

PERCHE’ SCEGLIERE IL SEMIPERMANENTE

E’ più resistente, più lucido e più duraturo di una tradizionale lacca per le unghie quindi garantisce l’ effetto “mani & piedi impeccabili” ..senza paura di sbeccature.

Francesca-Leto-semipermanente

L’ UNGHIA NON RESPIRA: UNA BUFALA!

Intanto iniziamo con lo sfatare la diceria che lo smaltosemipermanente non fa respirare le unghie. E’ una bufala!

L’ unghia non respira: è fatta di cellule morte.

O meglio, respira dove crescono le cuticole .

Mettere lo smalto non vuol dire soffocarle, però bisogna fare attenzione a non applicarlo fino all’attaccatura della pelle. Bisogna lasciare un pochino di spazio: le cuticole producono sebo e svolgono una funzione idratante e nutriente sulle unghie. Non impedendogli questa funzione miglioreremo anche la durata dello smalto.

x_172bad0d

TEMPI DI APPLICAZIONE

L’applicazione dello smaltosemipermanente dura all’incirca 40 minuti, diffidate da chi vi dice che ce ne vogliono solo 15! Il tempo è un ingrediente base per effettuare tutti i passaggi dopo aver sistemato cuticole e lunghezza. Il fissaggio del colore avviene attraverso la polimerizzazione, grazie ad una lampada led : esattamente come fa il dentista per far attaccare le otturazioni ai denti!

tumblr_m9s8jjgQyI1r6d3gco1_500

QUALITA’

Condizione essenziale è la buona qualità dei prodotti (chevelodicoafare) perché è vero che l’ unghia non è una parte “viva”, però è porosa dunque assorbe e potrebbe lasciare passare fino al letto ungueale ciò che mettiamo sopra.

manicure

DURATA

La buona qualità dei prodotti vi garantirà anche delle buone performances di durata : dalle due alle tre settimane a seconda sulle mani e un mese o più sui piedi! Dipende ovviamente dal vostro tipo diunghie. Io uso i prodotti Orly Gelfix : hanno un aspetto estremamente naturale e non creano spessore. Sono elastici e quindi non si rovinano, inoltre i colori sono moltissimi e super lucidi!

Francesca-Leto-Orly-Gel-Eff

ALCUNI CONSIGLI DI MANUTENZIONE:

Orly fornisce un suo olietto da applicare attorno alle unghie ogni giorno garantendo elasticità e fornendo nutrimento alle cuticole.

Ricordate di non usare detersivi, candeggina, ammoniaca..senza guanti! Questo non solo per preservare la vostra manicure, ma soprattutto per la vostra salute!

Anche la tintura per i capelli è nella black list dei nemici della manicure : contiene dei principi attivi piuttosto aggressivi che potrebbero far variare il colore.

Evitate anche crash test estremi tipo giardinaggio a mani nude o lavori di muratura o corsa sui carboni ardenti!

Niente paura se vorrete stare a mollo in acque termali e sì all’allenamento quotidiano in piscina: lo smalto non potrà più essere una scusa!!!

guanti