Il Kronkiwongi ti porta sulle ali della fantasia!! Cos’è?..Ve lo racconto qui!

Una volta ho letto da qualche parte che “la fantasia è l’aquilone più alto su cui si può volare” . Meravigliosamente vero! Troppo spesso vedo bambini che fissano silenti gli schermi di Ipad ed Iphone dei genitori e non hanno voglia di guardare cosa c’è sul tavolo davanti a loro, dove magari un cucchiaio puo’ trasformarsi in microfono o un pezzo di carta in fiorellino. Poco tempo fa ho scritto un post per ricordare quanto sia importante dare “più potere alla fantasia“. Ricordo che quando ero piccola passavo ore a costruire, smontare, rimontare…con mio fratello. Giocavamo “facendo” qualcosa con le nostre manine di bambini : ed era una vera gioia quando vedevamo che cio’ che avevamo immaginato prendeva forma sotto ai nostri occhi! L’altro giorno è arrivato a casa un pacchettino per Pietro, firmato Lego.

unnamed-(5)

Pietro è un po’ piccolo adesso per giocare con i mattoncini colorati..così ho aperto io la scatola e..wow..in un attimo mi sono trovata catapultata a quando giocavo con mio fratello Andrea.

unnamed-(2)

“Coi Lego” ci passavamo ore: a costruire e poi a giocare. E così…sparpagliati i mattoncini sul tavolo, colgo la grande idea di KRONKIWONGI: dare potere alla fantasia. Ogni scatola è diversa e contiene mattoncini a caso. Niente guide. Niente indicazioni. Solo tu ed i mattoncini per vedere che cosa esce dalla tua immaginazione! Ed è così che da ogni scatola esce un KRONKIWONGI unico e diverso dagli altri. Proprio come ogni bimbo è unico e diverso dagli altri.Fantastico questo esercizio..per me…che ho avuto la fortuna di farlo.Ma soprattutto per tutti i bambini che possono dedicare tempo ad ingegnarsi, a provare e a riprovare..sino a dare forma alla loro immaginazione, infinite volte! KRONKIWONGI mi ha proprio entusiasmata…la mia fantasia è stata guidata dalla presenza del mio bimbo e così..ho costruito un piccolo trio : bimbo, mamma ed..un cagnolino!

unnamed

Ora il KRONKIWONGI può tornare nella scatola, ad attendere che Pietro cresca per diventare il suo primo Lego. Identico a quello con cui giocavo io da piccola ed identico a quello che sarà per sempre il gioco più amato da grandi e piccini.