Idee, spunti e strategie per preparare (senza intoppi) il pranzo di Natale

Che meraviglia il Natale! L’ho sempre amato tantissimo e da quando c’è Pietro nella mia vita, la passione che ho per l’atmosfera di Dicembre è aumentata all’ ennesima potenza.

Ora ho un piccolo complice con cui condividere la scelta degli addobbi, l’allestimento dell’albero e del presepe e.. la preparazione del menu del 25.

Già, perché Natale per me significa riunire la famiglia e preparare cose buone godendosi con calma una giornata festosa e speciale che arriva solo una volta all’ anno. Anche questo Natale saremo tutti a casa mia: gli ospiti saranno 11 (compresi Pietro e la mia nipotina Vittoria) quindi mi sto dando da fare per preparare il menu più adatto.

La preparazione del menu inizia con diversi giorni di anticipo e passa attraverso la scelta dei piatti che preparerò rigorosamente io! Sapete che adoro cucinare e questa è un’occasione in cui amo dare il massimo per la gioia di tutti!

Ecco qual è la mia strategia per organizzare un pranzo di Natale perfetto:

 

  • pondero bene le quantità perché tavola si deve stare bene e gustare tutto dall’antipasto all’ammazzacaffè senza pensare “oddio non ce la faccio più”
  • non scelgo mai un piatto senza averlo “sperimentato” prima (per evitare rovinosi irrimediabili pasticci dell’ultimo minuto)
  • organizzo tutte le preparazioni di base il giorno prima e poi le “assemblo” la mattina del 25 così il risultato sarà migliore anche visivamente.
  • curo molto l’impiattamento aiutandomi con video tutorial che trovo sul web, in modo che ogni portata anche la più semplice abbia un aspetto scenografico e di grande effetto.

E ora veniamo al menù, che ogni anno cambia per stupire gli ospiti:

Inizio la “ricerca” diversi giorni prima: acquisto un sacco di riviste di cucina dedicate alla tavola delle feste e insieme a Pietro seleziono tutte quelle che ci piacciono (..e che ritengo di essere in grado di riprodurre al meglio!)

Una volta scelte, metto tutto su un foglio excel diviso per argomenti : antipasti, primi, secondi e dolci.

A questo punto faccio una nuova selezione e ne traggo il menu definitivo.

Da questo menu definitivo traggo l’elenco della spesa e organizzo le tempistiche per le varie preparazioni in modo da arrivare alla vigilia perfettamente organizzata.

A breve condividerò con voi il menù di quest’anno…e speriamo che anche questa volta i miei ospiti siano soddisfatti!