Se con la primavera avvertite una fastidiosa sonnolenza questo articolo fa per voi:ecco da cosa è causata e come sconfiggerla..

 

Sono solo io che col cambio di stagione ho sempre sonno? Arriva la primavera e invece di sentirmi carica, starei volentieri a fare un pisolino. Poi quando è ora di andare a letto, dormo male e mi sveglio spesso durante la notte..

Se anche voi sentite tutti questi “sintomi” allora fate parte come me dei nove milioni di italiani che “soffrono” di Seasonal Affective Desorder.

La SAD è una lievissima (davvero lievissima) forma depressiva che compare solitamente in primavera ed in autunno, in concomitanza con il cambiamento del clima e le variazioni di luce solare.

In questa fase di cambiamento il nostro corpo si sente spossato e ogni cosa pare essere più dolorosa, sia che si tratti di cervicale che di dolori mestruali (leggi qui gli alimenti per alleviare il dolore da ciclo). Inoltre si ha più appetito e ci si sente più irritabili del solito

La SAD è comunque davvero comune e bastano alcuni accorgimenti per far fronte a questa fastidiosa sensazione di sonnolenza.

Ecco gli accorgimenti per far fronte alla fastidiosa sonnolenza stagionale:

 

1) Fare il pieno di potassio e magnesio

Ecco come darci una scossa di energia. Il potassio lo troviamo nelle banane ed il magnesio è presente in grande quantità nel cacao, nel cioccolato e nelle noci. Per stare attente alla linea meglio prendere degli integratori, in commercio ne esistono di diversi tipi.

2) Cercare di dormire

Il ciclo sonno-veglia è alterato dall’aumento di luce ma è importante cercare di riposare bene durante la notte. Provare a rilassarsi più possibile prima di andare a letto con l’aiuto dell’olio essenziale di lavanda può essere d’aiuto. Sicuramente meglio non stare a guardare Netflix sui dispositivi (leggi qui i fastidi del sonno provocati da telefonini e IPad..)

3) Occhio all’ alimentazione

In questo periodo potrebbe venirci anche più fame del solito proprio per ovviare alla noia e alla svogliatezza. Ecco che ci viene più voglia di dolci e “pasticci”. Il consiglio degli esperti è di provare a mangiare in minore quantità e più spesso privilegiando cereali integrali, carni magre, pesce, formaggi magri e ovviamente molta frutta e verdura!

..e chiaramente..cerchiamo di stare lontane da letti e divani!!!